Ricomincia la Catechesi!

Nei giorni scorsi è ripresa la catechesi per i bambini ed i ragazzi della nostra comunità. Dopo il pomeriggio di festa e la Santa Messa del mese scorso, sabato 13 novembre alcuni gruppi si sono incontrati nuovamente e gli altri gruppi lo faranno a breve.
Dopo l’interruzione forzata cerchiamo di riprendere con nuovo entusiasmo e nel nostro piccolo abbiamo deciso di accogliere la proposta della Diocesi per rinnovare un po’ l’offerta catechistica. Lo faremo in semplicità, ma il primo passo importante è rendere partecipe la comunità perché le nuove indicazioni parlano di catechesi di comunità. Tutti i gruppi rifletteranno ogni mese sullo stesso brano del Vangelo in modo appropriato a seconda dell’età.

Renderemo visibile il tema del mese con un cartellone, che appenderemo in chiesa.
Per il mese di novembre il brano scelto è il Cantico di Zaccaria che ci aiuta ad introdurre il tema dell’Avvento e il nucleo centrale del messaggio è

“Benedetto il Signore, Dio di Israele, perché ha visitato e redento il suo popolo”.

Insieme al messaggio centrale sul cartellone c’è anche una preghiera: siamo invitati a ricordarci dei nostri bambini e ragazzi durante qualche nostra visita alla chiesa a pregare per loro e per i catechisti che pur con tutti i loro limiti si mettono a servizio per far conoscere Gesù ai più piccoli.

Tutti possiamo essere catechisti con il nostro esempio, partecipando alla vita della comunità, raccontando ai ragazzi che conosciamo quello che succede nella nostra parrocchia.

Come il verbo “visitare” esprime la sollecitudine di Dio per l’umanità, perché la visita è un’azione di amore, di fedeltà, di misericordia anche noi cristiani, facendo nostro lo stile di Dio, siamo chiamati a visitare le persone, cioè a dedicare tempo alla gente che ha bisogno di una mano capace di aiutare, di un orecchio capace di ascoltare, di una spalla capace di sostenere, di un cuore capace di amare.

Questo potrebbe essere il nostro impegno per il tempo di Avvento che inizierà a fine mese.